Cute Bow Tie Hearts Blinking Blue and Pink Pointer

Tra pochi giorni in libreria:

sabato 6 febbraio 2016

L'ora delle recensioni #31: Il dominio del fuoco di Sabaa Tahir

Buongiorno a tutti viaggiatori! Sono così felice di potervi parlare di questo libro che non ho alcuna intenzione di perdere tempo in introduzioni. Vi premetto che l'ho adorato, quindi leggete la recensione se volete qualche buon consiglio letterario!
Avevate visto Il dominio del fuoco nell'anteprima che avevo fatto in onore della sua uscita qui, e vi avverto che da ora in poi probabilmente lo vedrete comparire molto spesso perché non so come farò ad aspettare che esca il secondo e credo lo prenderò in inglese per leggerlo prima perché ho bisogno di risposte e okay questa frase sta diventando la testimonianza dei miei scleri.


TITOLO: Il dominio del fuoco (An ember in the ashes #1)
AUTORE: Sabaa Tahir
CASA EDITRICE: Nord
PREZZO: €16,40
GENERE: High Fantasy
TRAMA: Laia era solo una bambina, tuttavia ricorda bene il periodo in cui, quando ne sentiva il bisogno, poteva trovare conforto nella lettura. È stato prima che l'Impero conquistasse la sua terra, ricca d'arte e di cultura, trasformandola in un mondo grigio, dove la scrittura è proibita e in cui basta una parola di troppo per essere condannati a morte. Laia lo sa fin troppo bene, perché è ciò che è successo ai suoi genitori. Quindi ha imparato a non fare domande, a non protestare, a non lamentarsi. Ma tutto cambia quando suo fratello Darin viene arrestato per tradimento. Per lui, Laia è disposta a rischiare tutto. Perciò scappa di casa e si unisce ai ribelli, che faranno di lei una spia infiltrata nell'Accademia, il luogo in cui vengono formati i guerrieri dell'Impero e in cui è stato condotto anche Darin... Da dieci anni Elias non conosce altra realtà di quella dell'Accademia. Dieci anni di durissimo addestramento, durante i quali si è distinto per forza, coraggio e abilità, al punto che ormai non c'è nessuno che possa reggere il confronto con lui. Elias è la promessa su cui l'Impero ha riposto tutte le sue speranze. Eppure, più aumenta la fiducia degli ufficiali nei suoi confronti, più lui vacilla, divorato dai dubbi. Vuole davvero diventare l'ingranaggio di un meccanismo spietato e senza scrupoli? Quando incontrerà Laila, Elias troverà la risposta. E il suo destino sarà segnato.


Recensione
Il dominio del fuoco è ambientato in un mondo molto diverso dal nostro, simile piuttosto a quello in cui si viveva nel Medioevo. Troviamo una società rigidamente divisa in varie etnie: tra le più rilevanti, troviamo i marziali, che sono al potere e soccombono sugli altri, e i dotti, che sono stati ridotti in schiavitù o comunque tenuti nell'ignoranza anche se liberi.
La storia segue principalmente tre temi:
  • Quello della libertà;
  • Quello della famiglia;
  • Quello della guerra.
Conosciamo sin da subito i due protagonisti, che narrano un capitolo a testa, le cui strade sono destinate ad incrociarsi: Elias, un marziale costretto a vivere nell'Accademia di Rupenera e addestrato a combattere ed uccidere da quand'era bambino, e Laia, una dotta che si venderà come schiava allo scopo di salvare il fratello rapito.
La vita è fatta di tanti momenti che non significano nulla. Poi, un giorno, capita un singolo momento che determina ogni istante che verrà dopo.
Elias è fantastico, l'ho amato sin dalla sua prima apparizione. Innanzitutto perché è un ragazzo tormentato, e sapete quanto io ami i ragazzi tormentati, e poi perché è fantastico in ogni altro aspetto. Laia fa una sorprendente evoluzione: nel corso della storia diventa sempre più sicura di sé stessa e sempre più coraggiosa, fino a che non diventa abbastanza forte da prendere in mano le redini della propria vita.
"Esistono due tipi di sensi di colpa", dico dolcemente. "Quello che rappresenta solo un fardello e quello che invece ti dà uno scopo. Fa' che il senso di colpa alimenti il tuo agire. Fa' che ti ricordi sempre chi vuoi essere. Traccia una linea nella tua mente. Non varcarla più. Tu hai un'anima. E' ferita, ma è ancora lì. Non permettere a nessuno di portartela via, Elias."
Lo stile è estremamente coinvolgente. Di solito non amo la prima persona, e soprattutto non amo assolutamente il presente storico, ma quando un libro è bello lo è a prescindere dalla focalizzazione o dallo stile. E infatti, ho amato anche quello. Non riuscirete a staccarvi dalle pagine, perché l'ansia è costante in ogni pagina e ne vorrete ancora, ancora, finché non lo avrete finito.
Anche gli episodi presenti sono di una realtà e di una crudezza angosciante ma assolutamente coerente.
Sei ricca di vita e mistero e forza e spirito. Sei nei nostri sogni. Arderai, perché tu sei brace sotto la cenere. Questo è il tuo destino.
Consigliato? Ma certo! Vi stresserò finché tutti non lo avrete letto? Ovviamente. Il mio voto è di cinque stelle completamente meritate:

✯✯✯✯✯ 
 

15 commenti:

  1. Io lo sto leggendo proprio in questi giorni e mi sta davvero piacendo...non vedo l'ora di vedere come finisce, ma vista l'introduzione di questa recensione mi sa che mi mangerò le mani per averlo finito tanto in fretta come sempre...! ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahh so per esperienza che è impossibile ma cerca di prolungare la lettura il più possibile. Finisce davvero con un cliffhanger e non so ancora come sopravvivrò fino all'uscita del secondo.

      Elimina
    2. L'ho finito esattamemte in questo istante e sono...wow! In parte contenta e in parte delusa, ma soprattutto curiosa! Non mi aspettavo proprio questo finale...sara' dura scriverne una recensione senza dare di matto, ora capisco la tua introduzione! ><"

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. Per avere le idee completamente chiare bisognerebbe leggere i libri successivi, ma non sono ancora usciti. Io alla fine ho amato il cambiamento di Laia, che si è trasformata da gatta morta a guerriera e ho amato questa cosa. Ed Elias... ♥

      Elimina
  2. Wow che recensione!!mi hai contagiato con il tuo entusiasmo e se prima ero indecisa se prenderlo o meno mi sa che invece lo ordino subito!!⌒.⌒

    RispondiElimina
  3. Sono contenta che ti sia piaciuto <3
    Aspetto il seguito a braccia aperte *-*

    RispondiElimina
  4. Questo libro sta piacendo a tutti, spero che la Nord capisca finalmente che è se il libro ha buona storia magari il pubblico è più propenso a leggere storie di questo genere.

    RispondiElimina
  5. Complimenti per la recensione, anch'io lo leggerò presto (lo dico da una vita, sono pessima lol)

    RispondiElimina
  6. Helloooo OuO
    Ma che bella recensione!
    Io ho adorato questo libro, davvero. L’ho amato con tutta me stessa. Dei protagonisti fantastici, soprattutto Elias che è adorabile, una trama avvincente coronata da una scrittura scorrevole e appassionante. Bello, bello, bello.
    Il finale leggermente sotto tono rispetto al libro, ma poco importa, in fondo.
    Sono rimasta particolarmente affascinata dal mondo delle maschere, bisogna dirlo ^^
    Se vuoi leggere il mio sclero-recensione clicca quiii c:
    Scusa per l’eventuale spam indesiderato!
    Rainy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hi! Grazie mille, anche a me è piaciuto moltissimo :) il finale mi è piaciuto ma è difficile aspettare l'uscita di A torch against the night ora

      Elimina



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...