Cute Bow Tie Hearts Blinking Blue and Pink Pointer

Tra pochi giorni in libreria:

venerdì 29 gennaio 2016

L'ora delle recensioni #30: Magisterium - Il guanto di rame

Ciao a tutti! Oggi recensisco un libro che ho aspettato per un anno e quando è uscito sono corsa in libreria. Le mie aspettative erano molto alte e devo dire che non ne sono rimasta delusa anche se mi aspettavo qualcosa in più.


TITOLO: Il guanto di rame (Magisterium #2)
TITOLO ORIGINALE: The Copper Gauntlet
AUTORE: Holly Black & Cassandra Clare
DATA PUBBLICAZIONE: 20/10/15
GENERE: fantasy
PREZZO: 17,00 €


Trama:

Callum Hunt ha tredici anni, frequenta il secondo anno del Magisterium e dovrebbe essere morto. Perché prima di essere uccisa, sua madre ha lasciato una scritta incisa nel ghiaccio: UCCIDETE IL BAMBINO.
Ma questo non è il peggiore dei suoi segreti. Callum sa di avere dentro di sé l’anima del Nemico, che si è impadronito di lui dopo il Massacro Gelido. E sospetta che suo padre voglia rubare l’Alkahest, il guanto di rame, unico oggetto magico in grado di salvare il mondo dalla malvagità assoluta.
Quando decide di partire in cerca del padre, però, scopre di non essere solo. Con lui ci sono i suoi migliori amici: Aaron, timido e generoso, che ha appena scoperto di essere il Makar e possiede la potente magia del vuoto, Tamara, intelligente e piena di risorse, e Subbuglio, il giovane lupo del caos che non lo abbandona mai.
Callum sa di non avere scelta. Se necessario, dovrà sacrificarsi.
Uno di voi fallirà.
Uno di voi morirà.
E uno di voi è già morto.
Callum sapeva qual era dei tre.


Recensione:
Prima di tutto devo dire che secondo molte persone, questo libro sarebbe una copia di Harry Potter. Alcuni elementi effettivamente ci assomigliano e possiamo trovare qualche richiamo. Ma sono due storie diverse ambientate in mondi con caratteristiche diverse.
Una volta messo in chiaro questo discorso posso parlarvi di cosa ne penso.
La storia riprende durante le vacanze estive, Call è tornato a casa dal padre e ha portato con se Subbuglio, il suo lupo del caos. Il rapporto tra loro però, basato su bugie e segreti, porterà Call a scappare. Tornato al Magisterium per il secondo anno con i suoi amici, scoprirà che l'Alkahest, un guanto capace di strappare via la magia dalle persone è stato rubato e deciderà di partire con i suoi amici per cercarlo.
La loro ricerca sarà piena di pericoli e alla fine Call sarà costretto a rivelare il suo più oscuro segreto.
Ho letto questo libro molto velocemente e mi è piaciuto moltissimo come si è sviluppata la storia, anche se devo ammettere che ho apprezzato di più il primo.
Purtroppo però ho trovato anche degli elementi negativi e ho decido di parlarne elencandoli:

  • Il libro era troppo corto. Dopo un anno di aspettativa speravo in qualche pagina in più delle 270 circa. 
  • Inoltre il finale era in sospeso, che non gli apprezzi, però non si parla nemmeno della fine del secondo anno di scuola o del passaggio della seconda porta, quella di Rame, un avvenimento di cui avrei voluto leggere.
  • Avrei preferito qualche scena in più al Magisterium, il quale viene praticamente solo nominato. Magari qualche esplorazione in più nei cunicoli da cui è formato.
A parte questo lo consiglio a tutti e per chi non avesse ancora letto il primo libro qui la recensione.

May

4 commenti:

  1. Io devo leggere ancora il primo e spero di farlo presto!!;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora di sapere cosa ne pensi :)

      Elimina
  2. Concordo su tutta la linea, era come se mancava un parte del romanzo per quanto era corto e mi aspettavo che durasse come il precendente, cioè che coprisse l'intero arco dell'anno, su questo punto mi ha delusa molto dato che comunque è scritto a quattro mani avrebbe dovuto avere più pagine, suvvia xD Leggerò comunque il terzo volume, la storia è carina e sono assolutamente curiosa di come prosegue!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si per quanto riguarda la lunghezza è stata davvero una delusione. Comunque leggerò anch'io il terzo perchè la storia mi piace molto e sono curiosa di vedere come andrà avanti :)

      Elimina



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...