Cute Bow Tie Hearts Blinking Blue and Pink Pointer

Tra pochi giorni in libreria:

giovedì 3 dicembre 2015

L'ora delle recensioni #22: Winter di Marissa Meyer

Attenzione. Questa non sarà una recensione come tutte le altre. Questo è il genere di post comunemente detto sclero. Proseguite a vostro rischio e pericolo.

That is not the fairytale you remember. But it's one you won't forget.

Utilizzo questa frase, quella di presentazione della saga, per parlarvi del suo ultimo libro. Si tratta di una saga che mi ha rapito il cuore in maniera spietata e me l'ha ridotto in brandelli. Perché, proprio come dice la frase, questa saga non è la storia che ricordavate, ma è una che non dimenticherete.


TITOLO: Winter (The Lunar Chronicles #4)
AUTORE: Marissa Meyer
PREZZO: $ 18,99
GENERE: young adult, sci-fi, retelling
EDITORE: Feiwel and friends (inedito in Italia)
TRAMA: La principessa Winter è ammirata dalla gente della Luna per la sua grazia e gentilezza, e nonostante le cicatrici che le deturpano il volto, si dice che la sua bellezza tolga il fiato ancora di più di quella della sua matrigna, Levana.

Winter disprezza la sua matrigna, e sa che Levana non approverà i suoi sentimenti per il suo amico d'infanzia - qualcuno come una guardia di palazzo, Jacin. Ma Winter non è debole come Levana pensa che sia e ha minato ai desideri della matrigna per anni. Insieme con il meccanico cyborg, Cinder, e i suoi alleati, Winter potrebbe avere il potere di lanciare una rivoluzione e vincere una guerra che è stratta protratta troppo a lungo.
Posssono Cinder, Scarlet, Cress, e Winter sconfiggere Levana e trovare il loro lieto fine?


Se seguite il blog da un po', sapete che io sono completamente, irrimediabilmente ossessionata da questa saga. E, qui sorge una domanda: perché non l'ha ancora letto tutto il mondo?
Avete visto, in particolare, Winter nel post di anteprima di qualche tempo fa, e se ve lo siete perso e non siete molto a conoscenza di questa saga, lì troverete la trama anche dei volumi precedenti. Detto questo, passiamo alla recensione. Ovviamente, se non avete letto i libri precedenti, ci saranno degli spoiler, ma non lascerò trasparire nulla da questa recensione per chi non ha ancora letto questo libro in particolare, quindi leggete sicuri.

"Are you real?" she asked.
He smiled, but only a little. "Do I seem real?" 
 She shook her head. "Never."
Quando ho preso in mano questo libro - dopo che IBS ha gentilmente deciso di consegnarmelo dopo due settimane d'attesa - sapevo che finirlo sarebbe stato doloroso. Ma non pensavo così tanto.
Winter è il classico libro mattone che però non è mattone, perché sono 823 pagine - udite udite - che si leggono in fretta. Non è pesante, non è noioso. Nemmeno una volta.


In questo libro conosciamo molto bene un personaggio che avevamo intravisto alla fine di Cress, ossia, appunto, Winter. Figlia adottiva di Levana, Winter, come dice Scarlet, è bella come un bouquet di rose e pazza come un pollo senza testa. Ed è la pura e semplice verità. 
Dopo la morte del padre, Winter ha deciso di non usare più il suo fascino lunare, ma così facendo, poco a poco, ha perso la sua sanità mentale. Ha allucinazioni - tra le più frequenti, i muri che sanguinano e l'essere congelata - e l'unica persona che può aiutarla è una guardia di palazzo che conosciamo piuttosto bene, Jacin Clay, suo migliore amico da sempre. E questo è il primo punto della recensione; il rapporto tra Jacin e Winter, conosciuti anche come i Wincin.
In Cress, sarò sincera, avevo odiato Jacin, (al contrario di Mayra a cui invece piace molto) Mi sembrava una persona fredda ed arrogante. Qui, invece, no. Non è il mio preferito, sia chiaro, ma è un ragazzo tenerissimo, amo il suo rapporto con Winter, amo il suo tentare di comportarsi in maniera formale anche quando lei, chiaramente, non lo vuole. E Winter è fantastica. E' una protagonista completamente originale, che nonostante i suoi ovvi problemi non si piange addosso mai, è forte e coraggiosa ed è fermamente convinta nella bontà degli altri. Perché questa è una delle qualità principali di Winter: la bontà. Per questo tutti, nella Luna, la adorano. E per questo Levana la odia.

Help me. Fight for me. And I will be the first ruler in the history of Luna who will also fight for you.

Prima di passare a parlare del resto delle cose - e sono molte - che ho amato, è bene dire che ce ne sono state alcune che non mi sono piaciute. Essendo il capitolo finale della saga, ovviamente doveva esserci molto spazio dedicato a Cinder, ma questo ha fatto sì che ce ne fosse meno per Winter. Avrei voluto qualche più capitolo su di lei e Jacin. Poi, ho notato che, a differenza di Cress che aveva sempre molti punti di vista come Winter, qui sono stati maneggiati con meno destrezza. Voglio dire, più di una volta mi sono fermata a domandarmi che fine avesse fatto un certo personaggio perché non veniva nominato da molto tempo.
Per il resto, tutto è fantastico. L'intreccio è complesso e mi ha ricordato una ragnatela. I personaggi continuano a perdersi e a ritrovarsi e l'adrenalina che traspare dalle pagine è pura. C'è un sacco di azione e la parte romantica è molto presente - ci sono molti più baci degli altri libri messi insieme.
“She hesitated before asking, “Do you ever think about the future?”
His expression turned wary. “Of course I do.”
“And … does it include me?”
His gaze softened in a way that made her pulse skip. Releasing the overhead pipe, he tucked a strand of hair behind her ear. “That depends on whether I’m thinking about the good future or the bad one.”
Cinder shut her eyes and tucked her head under his chin. “As long as one of them does.” 
Tutte le coppie hanno avuto il gran finale che meritavano. I personaggi si sviluppano in maniera strepitosa e, ancora una volta, ho amato le quattro protagoniste. In questo libro in particolare, sono tutte fantastiche, forti e coraggiose.
Cinder e Kai sono assolutamente fantastici, sono dolcissimi come sempre e amo vedere quanto la loro storia si sia sviluppata dal primo libro ad ora. Winter e Jacin sono adorabili, ma di loro ho già parlato. Iko resta sola, anche se io e Mayra la shippavamo con un nuovo personaggio. Wolf e Scarlet hanno un rapporto molto particolare, sono dolcissimi anche loro, anche se mi hanno in un certo senso ricordato il rapporto che c'è tra un cane e il suo padrone (non sto scherzando).
Ma uno spazio particolare va dedicato a Cress e Thorne.
Thorne glared at him. "Whatever, Doctor. It's just, when Cress thought she was in love with me, she was actually in love with this other guy she'd made up in her head, who was brave and selfless and stuff. I mean, he was a real catch, so who could blame her? Even I liked that guy. I kind of wish I was that guy." He shrugged.
"Are you sure you are not?" 
Come tutto il mondo e l'universo ormai saprà, Cress e Thorne sono la mia OTP. Ciò significa che probabilmente su questo punto non sarò completamente imparziale.
Li ho semplicemente adorati. Le loro scene non sono molte quanto in Cress, naturalmente, ma il loro rapporto si evolve in maniera meravigliosa. Due capitoli in particolare mi hanno fatta sclerare di brutto. Vi basti pensare che mi ero ridotta a saltare per la casa come se non ci fosse un domani.

Mi sono prolungata anche più di quanto avrei dovuto. Starei a parlarvi di questo libro per ore e ore ma non mi sembra una cosa fattibile, quindi... Leggetelo. Sono curiosissima di sapere i vostri pareri su questa saga o su questo libro in particolare e di sapere se anche voi amate Thorne nel mondo assurdamente ossessivo in cui lo amo io. Dopo questo libro sappiate che ho deciso di sposarlo, siete invitati a nozze.
A presto,

6 commenti:

  1. Grazie per l'invito ahahah;)
    Comunque devo iniziare al più presto questa saga mi intriga troppo♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego, sarà il matrimonio del secolo ahahahhaha :') iniziala, ti prego, la sto consigliando come se non ci fosse un domani. Giuro che non te ne pentirai. E poi sono curiosa di sapere la tua opinione.

      Elimina
  2. Ma tu che l'hai letto in inglese è facile, intermedio o difficile?⌒.⌒

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me è intermedio. Io come livello ho B1 e l'ho letto abbastanza semplicemente, anche se in alcune scene dovevo aiutarmi con il dizionario per la capirle meglio. Comunque i primi due sono stati tradotti e il terzo uscirà ad aprile :)

      Elimina
  3. Non vedo l'ora che escano in Italia! leggo spesso in inglese ma questa saga la vorrei leggere nella nostra lingua ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che la Mondadori si dia una mossa :)

      Elimina



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...