Cute Bow Tie Hearts Blinking Blue and Pink Pointer

Tra pochi giorni in libreria:

mercoledì 18 novembre 2015

L'ora delle recensioni #20 : Hania il regno delle tigri bianche di Silvana De Mari

Ciao a tutti i viaggiatori. Un nuovo treno è in partenza!!! Si tratta di Hania Il regno delle tigri bianche, prequel di una nuova avvincente saga fantasy di Silvana De Mari. Ho comprato questo libro per due motivi: il primo è che ho letto commenti positivi che lo riguardano; il secondo, perché mi attirava non solo il nome ma anche la copertina.


TITOLO: Hania Il regno delle tigri bianche
AUTRICE: Silvana De Mari
ANNO: 2015
PREZZO: 2€
CASA EDITRICE: Giunti

TRAMA: Il regno delle Sette cime è piccolo, ma dispone di due ricchezze particolari: le tigri bianche e le querce nere. E’ circondato da nemici brutali e avidi, ma re Harin, un uomo forte e buono, lo ha sempre difeso con intelligenza e valore. Il re non ha eredi, cosa che è considerata un grave pericolo per il regno, finché, finalmente, nasce la piccola Haxen. Quando la principessa raggiunge i sette anni, Dartred, figlio del fabbro di corte, diviene il suo scudiero, aiutandola a impratichirsi con la spada. La vita nel regno sembra calma e piena di luce, ma qualcosa di terribile si sta preparando.

RECENSIONE: Il libro comincia con la presentazione del regno delle Sette cime, ovvero un luogo tranquillo circondato da sette alte montagne che lo circondano e forniscono protezione. Vengono, inoltre, presentate le due sue più grandi qualità: le querce nere e le tigri bianche. Queste due caratteristiche verranno ripetute di continuo per i primi capitoli (cosa che mi ha dato piuttosto fastidio) e andranno ad appesantire un po’ la vicenda, tanto che mi sono chiesta più volte se andare avanti o no. Tutto cambia dopo la metà del libro, la storia inizia ad essere intrigante e così, alla fine volevo assolutamente il primo libro.

Haxen era una bimba e Dartred quasi un ragazzo, però divennero amici, un amicizia bizzarra e solida.

Sin da quando viene presentato si capisce che Dartred avrà un forte impatto nella vicenda, difatti darà lezioni di spada alla piccola Haxen. Lui è un ragazzo che crede fermamente al Cavaliere di Luce, le sue storie lo fanno crescere forte, fino ad un fatto che gli farà perdere tutto ciò che ha (non ve lo dico dovrete leggerlo :P).
Haxen deve crescere in fretta: dalla morte del padre dovrà essere forte. Il tempo dell’infanzia felice è finito. Il male è in agguato, pronto a distruggere tutto ciò che di bello è stato costruito.
All’inizio del libro non riuscivo a comprendere la scrittura dell’autrice, con troppe ed esaurienti descrizioni; poi mi sono ricreduta, e (anche se prequel) ho già nella mia testolina un’idea… Voglio i protagonisti insieme!



Il mio voto è di tre stelle e mezzo; lettura piacevole, la consiglio.
Bene lettori, spero di avervi convinti, io aspetto con ansia di avere tra le mani il primo volume e di divorarlo. Voi lo avete letto? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti.
Un saluto dalla Stazione e alla prossima!!! :)

G.  

2 commenti:

  1. Me lo hanno praticamente lanciato addosso in libreria e alla fine ho deciso di prenderlo ahahah
    Mi è piaciuto, ma l'autrice ha uno stile che mi convince un po' poco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione, secondo me la lettura non é molto coinvolgente. Spero che questo cambi nel primo libro.

      Elimina



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...